055 53 51201 Contattaci

Login

Registrati

Se crei un account e poi prenoti, sarai in grado di vedere lo stato dei pagamenti e della conferma e potrai mettere una recensione sul tour quando tornerai.
Username*
Password*
Conferma la Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Se crei un Account accetti i nostri Termini e Condizioni e Policy Privacy.

Già Registrato?

Login
055 53 51201 Contattaci

Login

Registrati

Se crei un account e poi prenoti, sarai in grado di vedere lo stato dei pagamenti e della conferma e potrai mettere una recensione sul tour quando tornerai.
Username*
Password*
Conferma la Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
* Se crei un Account accetti i nostri Termini e Condizioni e Policy Privacy.

Già Registrato?

Login

Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici

Premessa

Costituiscono parte integrante del contratto di viaggio oltre che le condizioni generali che seguono, la descrizione del pacchetto turistico contenuta nel catalogo,
ovvero nel separato programma di viaggio, nonché la conferma di prenotazione dei servizi richiesti dal turista\viaggiatore. Essa viene inviata dal tour operator
all’agenzia di viaggio, quale mandataria del Turista e quest’ultimo avrà diritto di riceverla dalla medesima. Nel sottoscrivere la proposta di compravendita di
pacchetto turistico, il turista\viaggiatore deve tener bene a mente che esso dà per letto ed accettato, per sé e per i soggetti per i quali chiede il servizio tutto
compreso, sia il contratto di viaggio per come ivi disciplinato, sia le avvertenze in essa contenute, sia le presenti condizioni generali.

1. Fonti Legislative

La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata – fino alla sua abrogazione ai
sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 79 del 23 maggio 2011 (il “Codice del Turismo”) – dalla L. 27/12/1977 n° 1084 di ratifica ed esecuzione della Convenzione
Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV), firmata a Bruxelles il 23.4.1970 – in quanto applicabile – nonché dal Codice del Turismo (artt. 32-51) e sue
successive modificazioni e dalle disposizioni del codice civile in tema di trasporto e mandato.

2. Regime amministrativo

L’organizzatore e l’intermediario del pacchetto turistico, cui il turista si rivolge, devono essere abilitati all’esecuzione delle rispettive attività in base alla
normativa amministrativa applicabile, anche regionale. Ai sensi dell’art. 18, comma VI, del Cod. Tur., l’uso nella ragione o denominazione sociale delle parole
“agenzia di viaggio”, “agenzia di turismo” , “tour operator”, “mediatore di viaggio” ovvero altre parole e locuzioni, anche in lingua straniera, di natura similare, è
consentito esclusivamente alle imprese abilitate di cui al primo comma.

Clicca e leggi tutto il documento riguardante le Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici